È quasi Natale e sta arrivando il periodo dell’anno in cui musicalmente è molto complicato portare avanti tutte le attività: lezioni, prove e concerti. Ci si attiva per un delirante desiderio di essere presente ovunque e poi ti accorgi che non hai ancora sviluppato il dono dell’ubiquità. Vorresti essere qui o lì in un istante per azzerare i tempi morti, ma poi devi fare i conti con il traffico… L’importante è essere “presenti” e non solo fisicamente.

In tutta questa attività pre-natalizia pazzesca spesso si perdono di vista le cose semplici e la più semplice di queste è: sé stessi. Ci si dimentica e non ci si accorge di ciò che mangiamo nella fugace pausa pranzo perché stiamo pensando alle lezioni del primo pomeriggio. Andiamo a lezione nel pomeriggio e già con la mente siamo a fare le prove la sera e la sera, prima di dormire, stiamo pensando anche alle due ore di studio della mattina seguente per altre prove dei giorni a seguire. E così via fino all’ultimo concerto prima di Natale. Per non parlare della distrazione digitale attraverso social networks e affini.

Tutto questo non può essere un modo proficuo per garantire performance di livello in qualsivoglia contesto poiché si va ad accumulare molto stress, mentale primariamente e fisico di riflesso. Ricordate i latini? “Mens sana in corpore sano”.

Migliora a Natale la concentrazione e la performance con la musica a 432 Hz

Porre rimedio alla stanchezza mentale di Natale

La mia soluzione a tutto questo? Imparare ad essere presenti nel cosiddetto Hic et Nunc, cioè il Qui ed Ora: essere concentrati solo su ciò che si sta facendo nel momento presente senza ansia da prestazione per ciò che verrà poi. Rimanere concentrati solo sull’attività che si sta compiendo, consente di rendere di più su ciò che si sta facendo e mantiene la mente fresca per le attività successive. Nei momenti di pausa però bisogna fare pausa vera: disconnettersi completamente, soprattutto dai social.

Perché dai social networks? Beh…facciamo finta che il nostro cervello sia un computer con un sistema operativo (scegliete voi quale preferite) e facciamo finta che abbiamo installato l’app “Social Network” che ci permette di consultare i vari Facebook, Instagram, Twitter, WhatsApp, ecc… Ebbene, questa applicazione consuma energia cerebrale sotto forma di energia chimica (zuccheri) e alla fine, a forza di stare sempre “aperta” e attiva, consuma la nostra “batteria” interna (la quantità di energia chimica presente nel sangue). Quindi non rimane che chiudere nel nostro sistema operativo cerebrale tutte le app nei vari momenti di pausa e focalizzarsi sul “niente” che si sta facendo in quel preciso istante. E così diamo sollievo al nostro processore interno che ha modo di raffreddarsi e recuperare le piene funzionalità. In particolare nel periodo di Natale. Per noi musicisti è fondamentale rimanere concentrati.

Conclusioni

La pratica del Qui Ed Ora è affine a molte discipline umanistiche, psicologiche, di coaching ecc… quindi potreste rivolgervi tranquillamente ad un esperto.

In alternativa consiglio l’ascolto della musica a 432 Hz la cui funzione è proprio quella di indurre la calma nell’attività cerebrale, aumentare la concentrazione e “chiudere” tutte le app attive nel cervello per recuperare le energie mentali quando occorre ed è anche per questo che ho creato “The Sound Of Inner Side”, un CD rilassante di chitarra acustica accordata con la frequenza naturale di 432 Hz. Ed è ciò che faccio quando ho bisogno di recuperare concetrazione, soprattutto nel periodo di Natale: ascolto le varie musiche a 432 Hz composte e registrate da me negli ultimi cinque o sei anni.

Ci sono molte persone che di recente mi confermano l’efficacia ed il benessere mentale ricevuto dall’ascolto ripetuto delle musiche a 432 Hz che ho prodotto. Aggiungerei… che ho prodotto e suonato con il cuore! Insomma, la musica che aiuta la musica.

In questa pagina puoi trovare altre informazioni sul mio ultimo CD “The Sound Of Inner Side” ed ascoltare qualche brano, se ti fa piacere.

“Conosci te stesso attraverso la musica”


Facebook Page: https://www.facebook.com/OFFICIALDANIELEMAZZIERI/

Instagram: https://www.instagram.com/danmatzy

Twitter: https://twitter.com/danielemazzieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *